• Omologazioni
  • Devo fare un duplicato del mio libretto/devo fare la revisione e la motorizzazione mi chiede di avere la scheda tecnica del mio veicolo. Come faccio ad averla?

    Le schede tecniche sono depositate direttamente presso gli uffici del Ministero dei Trasporti ma è comunque possibile chiederne una copia a Sanyang Italia srl. Per poterla ottenere è necessario comunicare tutti i propri dati anagrafici ed il numero di telaio completo (17 caratteri) dalla propria moto facendo specifica richiesta di “Scheda omologativa dati tecnici per duplicato libretto/revisione” all’indirizzo e-mail assistenza@sym-italia.it”

  • In fase di revisione mi sono accorto che il numero di telaio della mia moto ha un numero che non corrisponde a quello presente sulla mia moto

    Poiché prima del gennaio 2010 i numeri di telaio venivano digitati a mano, è probabile che la causa dell’errore sia stato un semplice errore di battitura. Per poter correggere il libretto è necessario rivolgersi alla concessionaria presso la quale il veicolo è stato acquistato o, qualora ciò non fosse possibile, presso una Concessionaria Ufficiale Sym. Sarà necessario che sia il concessionario che Sym eseguano una serie di verifiche in modo tale da individuare la causa dell’errore ed emettere pertanto una dichiarazione ufficiale con la quale poter ottenere la correzione.

  • In fase di revisione mi contestano la mancanza della targhetta omologativa. Che cosa è?

    La targhetta omologativa è un adesivo posto nel vano sottosella dello scooter sui cui sono riportati alcuni dati, tra cui il numero di omologazione. E’ possibile richiederne un duplicato inviando una copia del libretto del veicolo all’indirizzo mail assistenza@sym-italia.it o compilando l’apposito form contatti.

  • A quale normativa anti inquinamento e' conforme il mio veicolo?

    Attualmente (dati aggiornati al 2014) la normativa prevede lo stage Euro 3 per i ciclomotori di nuova produzione ed Euro 3 per i motocicli (ovvero di cilindrata superiore a 50cc) di nuova produzione. Tutti i ciclomotori Sym prodotti dal 2003 rispondono alla normativa Euro 2, mentre i primi motocicli euro 3 sono stati introdotti nel 2007. La gamma ciclomotori Euro 3 è stata introdotta solo su alcuni modelli a partire dal 2014. Per conoscere con che direttiva inquinamento è stato omologato il vostro veicolo è necessario verificare la dicitura riportata sulla carta di circolazione:

    - Euro1 Rispetta la direttiva inquinamento 97/24 CE
    - Euro2 Rispetta la direttiva inquinamento 97/24 CE fase II per i ciclomotori, 2002/51 CE fase A per i motocicli
    - Euro3 Rispetta la direttiva inquinamento 2002/51 CE fase B (unicamente per i motocicli); per i ciclomotori viene specificato “Euro 3”

  • Posso rendere il mio veicolo conforme alla normativa anti inquinamento vigente?

    No, non esistono kit di catalizzazione.

  • Il mio ciclomotore e' omologato al trasporto passeggero?

    Dal 14 luglio 2006 è entrato in vigore il DPR 153 del 6 marzo 2006 che modifica il sistema di targatura dei ciclomotori e che permette anche il trasporto di un passeggero alle seguenti condizioni:

    1) Possono trasportare il passeggero solo conducenti maggiorenni;
    2) Il ciclomotore deve essere omologato per il trasporto di due persone (deve apparire sulla carta di circolazione);
    3) E' necessario inoltre estendere la copertura assicurativa aggiornando i termini della polizza.

    I ciclomotori Sym omologati dal 2004 sono idonei al trasporto del passeggero, me è sempre bene verificare che al punto “S1” del libretto di circolazione sia riportato “2”

  • Posso modificare o elaborare il mio veicolo senza una nuova omologazione?

    No, ogni modifica strutturale e prestazionale è soggetta a nuova omologazione. Per ottenere tale nuova omologazione serve un nulla osta rilasciato dalla casa, la quale non si assume la responsabilità di modifiche personali che possono compromettere la sicurezza. Ricordiamo infine che la velocità dei ciclomotori è limitata a 45 km/h e pesanti sanzioni sono previste sia per il proprietario, che per chi esegue modifiche atte ad aumentarne le prestazioni.

  • Dovendo sostituire i pneumatici, devo utilizzare la stessa marca?

    E' consentito l'utilizzo di marche differenti, è però necessario rispettare le misure indicate sulla carta di circolazione facendo particolare attenzione non solo alle misure ma anche agli indici di carico.

  • Dovendo sostituire i pneumatici, posso utilizzarne di maggiorati o di diversa misura?

    No, affinché ciò sia possibile sarebbe necessario un nulla osta, che Sym non rilascia. Qualora fosse difficile reperire la misura omologata per la propria moto, è comunque possibile ordinare i pneumatici di primo equipaggiamento presso un qualsiasi Concessionario Ufficiale Sym

  • Da quando entra in vigore la Euro 4 per le due ruote?

    Da più di un anno è possibile omologare moto /scooter Euro 4, ma l’obbligo di immatricolazione entra in vigore solo dal 1 gennaio 2017

  • Euro 4 è solo una direttiva inquinamento?

    No, la Euro 4 non riguarda solamente le emissioni ma prevede anche equipaggiamento di sicurezza (ad esempio CBS per cilindrate da 51cc a 125cc ed ABS oltre i 125 cc) e durata funzionale, ovvero test che garantiscano nel tempo l’efficienza di alcuni organi meccanici /elettronici ritenuti fondamentali per l’incolumità del conducente

  • E’ vero che le moto Euro 4 sono meno performanti ?

    Non nel caso degli scooter Sym e non per tutte le cilindrate. Il modello Symphony 125 S Euro 3, ad esempio, erogava una potenza massima di 6,5 Kw mentre la motorizzazione Euro 4 è stata portata a 7,5Kw. Un incremento superiore al 15% !

  • Sarà finalmente possibile conoscere i consumi dichiarati anche di moto e scooter?

    Certamente. Fino alla Euro 3 non vi erano prove di consumo e test armonizzati obbligatori. Con la Euro 4 tutti i veicoli sono invece soggetti al ciclo WMTC; è pertanto possibile avere dei riscontri oggettivi (anche se chiaramente i test di laboratorio non riescono a riprodurre fedelmente la guida su strada) sui consumi

  • Perché i modelli Euro 4 non hanno più la pedalina di avviamento?

    In assenza di un’adeguata risorsa di energia, i sensori non vengono alimentati e la moto non può partire. Sul mercato sono però disponibili avviatori portatili – dal prezzo contenuto – dalle dimensioni di uno smartphone

  • Uno scooter Euro 4 costa molto di più dell’analogo modello Euro 3 ?

    Si. Il prezzoo  più alto è dovuto sia ai costi di omologazione e sviluppo che alla tecnologia utilizzata per rispettare i parametri Euro 4. Ad esempio non sarà più possibile utilizzare i tradizionali carburatori ma tutti i veicoli saranno dotati di iniezione elettronica. Sono inoltre obbligatori i sistemi di frenata combinata CBS per le cilindrate fino a 125cc o ABS per quelle superiori

  • E’ vero che i motori Euro 4 non potranno più essere raffreddati ad aria?

    In parte si. Questo perché le emissioni sono controllate a diverse temperature di esercizio e sulle alte cilindrate solo un raffreddamento a liquido può garantire una tempertura pressochè costante a prescindere dalle differenti condizioni atmosferiche

  • Posso comprare uno scooter nuovo Euro 3 anche nel 2017?

    Si, è infatti previsto che i costruttori possano richiedere deroga all’immatricolazione per un numero limitato di veicoli Euro 3 rimasti in stock. La deroga concessa è di due anni; gli Euro 3 soggetti a deroga potranno quindi essere immatricolati fino al 31 Dicembre 2018

  • Se compro uno scooter Sym Euro 3 avrò restrizioni sulla garanzia, l’assistenza, la circolazione ?

    No, le condizioni di garanzia ed assistenza sono rimaste le medesime anche per gli Euro 4. Attualmente non vi è alcuna restrizione alla circolazione per le moto / scooter Euro 3

  • Quanto durerà la normativa Euro 4?

    Non molto… Il prossimo step (Euro 5) è previsto già dal 1° Gennaio 2020

  • Garanzia
  • Che cosa vuol dire garanzia?

    SYM si impegna a garantire i propri prodotti da eventuali difettosità di fabbricazione per un periodo di 24 mesi dalla data di prima immatricolazione, a condizione che le condizioni di garanzia vengano rispettate . Le condizioni di garanzia sono riportate nei manuale uso/manutenzione, scaricabili dal sito www.sym-italia.it/club . La gamma scooter 2015 maggiore di 50 cc, con l’esclusione di X-Pro, è coperta da due anni aggiuntivi di garanzia ed assistenza stradale, per un totale di 4 anni e di garanzia/ 4 anni di assistenza stradale

  • Come si attiva la garanzia?

    Il Concessionario provvederà direttamente all'attivazione della garanzia previa sottoscrizione della condizioni riportate sul libretto di uso/manutenzione e garanzia. Per ottenere un canale preferenziale per l’invio di comunicazioni riguardanti la sicurezza, eventuali aggiornamenti o promozioni riservate al proprio veicolo è’ comunque bene registrarsi al Sym club.

  • Ho cambiato residenza, come devo comunicarvi il nuovo indirizzo?

    E' importante che i nostri archivi siano sempre aggiornati con i Vostri dati più recenti. Potete comunicare eventuali variazioni dei vostri dati registrandovi al Sym club o, qualora foste già registrati, modificando i vostri dati.

  • Se ho un problema in garanzia, cosa devo fare?

    Bisogna rivolgersi ad un Concessionario Ufficiale SYM, presentandosi con il libretto uso/manutenzione e garanzia. Verificata la manutenzione ordinaria, inoltrerà la richiesta  di autorizzazione a procedere a SYM.

  • La garanzia è valida solo presso il Concessionario dove ho acquistato il veicolo?

    No, la garanzia SYM è valida su tutto il territorio nazionale presso i Concessionari ufficiali Sym.

  • Cosa riconosce la Garanzia SYM? Cosa dovrò pagare al ritiro dello veicolo?

    La Garanzia riconosce il costo dei ricambi accertati come difettosi e della mano d'opera necessaria al completamento dell'intervento. A carico del cliente rimangono i soli materiali di consumo (olio, liquido refrigerante, smaltimento rifiuti, ecc..). Ricordiamo di richiedere sempre una dettagliata Ricevuta Fiscale e di conservarla unitamente al libretto uso/manutenzione e garanzia

endif; ?>